Skip to main content

In Afghanistan uccideranno anche droni italiani

ROMA – Il quotidiano Corriere della Sera informa che molto probabilmente gli Stati Uniti permetteranno all’Italia di armare e di usare i suoi droni Reaper in Afghanistan.

Da: Iran Italian Radio – IRIB World Service

Secondo l’IRIB, il quotidiano spiega che come già accordato alla Gran Bretagna, anche l’Italia molto probabilmente avrà la possibilità di utilizzare i droni micidiali. La decisione è in linea con la politica di Obama che a partire dalla sua salita al potere ha esteso le operazioni dei droni killer in Afghanistan, Pakistan, Somalia e Yemen, uccidendo migliaia di persone, soprattutto civili innocenti. Secondo il Corriere della Sera il via libera sui droni all’Italia è anche sinonimo della permanenza degli italiani in Afghanistan oltre al 2014. Sempre sull’affare “droni killer” l’Italia sarà nefastamente coinvolta anche con la base di Sigonella, dove arriveranno i grandi «Global Hawk» della Nato. Tutti scenari inquietanti che preoccupano per quanto riguarda il futuro dell’Italia ed il suo coinvolgimento in azioni di tipo militare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai bisogno di aiuto?