Skip to main content

L’Unità: Progetto Vite Preziose

Da L’Unità

IL SUCCESSO DEL NOSTRO PROGETTO

1580664178 300x250Tutte le 12 donne afghane di cui abbiamo raccontato le storie sono state sponsorizzate dai nostri lettori. Un risultato che ci rende fieri della sensibilità e della solidarietà di chi ci legge. Anche Homa ha trovato l’aiuto di Giovanna e potrà prima di tutto curarsi e ritrovare un po’ di speranza per il suo futuro e quello di sua figlia.
I programmi di sostegno sono cominciati durante l’estate e le donne, adesso, sanno che possono contare su persone lontane, pronte a dar loro una mano. Non credo che se lo sarebbero mai aspettato e già questa è per loro una sorpresa straordinaria. Le operatrici di Hawca, quotidianamente impegnate nel lavoro sul campo, ci manderanno un report sugli interventi avviati per ogni donna sponsorizzata.

Per quelle che risiedono fuori Kabul, i tempi sono un po’ più lunghi, non ci si muove facilmente. Soprattutto sono iniziate le cure mediche per i casi più urgenti. Poi, pian piano, cercheranno di districare il complesso intreccio di abusi cui queste donne sono sottoposte. Per chi vive ancora nella famiglia del marito, il denaro verrà convertito da Hawca in medicine, visite, cure, strumenti di lavoro. Questo per evitare che mariti, cognati e suoceri ne approfittino. Gli sponsor continuano a scriverci, ecco, dunque, le storie di altre donne che hanno bisogno di sostegno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai bisogno di aiuto?