Skip to main content

Aperto il terzo centro di assistenza legale di HAWCA

Da HAWCA.ORG

Dopo l’apertura del “Legal Aid Center per le donne vittime di violenza ” nella città di Herat nel luglio del 2009 e nella Città di Kabul nel novembre del 2009, HAWCA ha aperto il suo terzo centro assistenza legale a Jalalabad City per raggiungere le donne vittime della violenza dell’Afghanistan dell´est.

Questo progetto è stato fondato dall´associazione Womenkind Worldwide,  Unitarian Universalist Service Committee (UUSC) e Cordaid con l’aiuto dell’organizzazione afghana, Fayaz Foundation con sede nei Paesi Bassi, attiva nella difesa dei diritti umani. Questo centro lavora per le vittime della violenza domestica, violenza sessuale e violenza in genere verso le donne.

In questo centro alcuni avvocati con l’aiuto di studenti in legge  e avvocati praticanti, forniscono consulenza e assistenza legale e gli psicologi forniscono il supporto psico-sociale consigliando così le donne e le ragazze vittime di violenza domestica e sessuale.

Questo progetto prevede  anche corsi di formazione giuridica  per neolaureati in legge e per altre donne e ragazze in genere. Per raggiungere il suo obiettivo il progetto utilizzerà le strategie seguenti:

 1. Offrire assistenza legale gratuita, offrire consulenza e accompagnare ai processi le donne  che hanno subito violenze (Violence Against Women VAW), sostegno psico-sociale, fornire le cure sanitarie ai casi critici, ed inoltre si desidera effettuare un lavoro di sensibilizzazione e formazione delle donne sui loro diritti umani.

2. Promuovere la cultura dell´aiuto legale gratuito tra gli avvocati della difesa.

3. Aumentare l’impegno delle persone responsabili a rafforzare il sistema formale giudiziario, implementandone l´applicazione reale.

 

HAWCA ha aperto il centro di assistenza legale nel centro di Jalalabad, nel mese di aprile 2011. Mrs Selay Ghaffar, Direttrice Esecutivo, ed un gruppo dello staff di HAWCA, hanno  viaggiato insieme nella provincia per incontrare diverse organizzazioni e istituti e per poter aprire il terzo centro di assistenza legale e l’ufficio regionale di HAWCA ad est dell´Afghanistan.

Il team di HAWCA ha incontrato il signor Fazil Hadi, capo della Corte Pubblica, ed il Sig. Tahir  Rohani, capo del Tribunale Locale, che hanno apprezzato l’entrata nella rete territoriale della provincia di Nangarhar ed hanno mostrato il loro sostegno. Il team di HAWCA ha anche incontrato il dottor Mohammad Saber, Cancelliere all´Università di Nangarhar ed il signor Aman, Professore di Diritto e Facoltà di Scienze Politiche. Si è provveduto alla firma di un protocollo per l’inserimento degli studenti nel centro per effettuare il loro tirocinio e per intensificare il coordinamento con l´università durante il tirocinio ed altri eventi.

HAWCA ha inoltre incontrato:
Mrs Anisa, Capo del “Department of Women Affaire” (Dowa) di Nangarhar; il Dr. Sharaf Sharifi, Regional Manager di ACBAR; Ms. Minako Kakuma dall’UNHCR; Mr. Sultan Agha da Global Rights, il signor Daniele Rumolo, Il Delegato dell´associazione per i diritti umani di UNAMA; Dr. Takele Lakew e il dottor Hazrat-ur-Rahman da IMC; Ms.  Angeza Shinwari, membro del Consiglio Provinciale, ed alcuni altri membri di organizzazioni nazionali ed internazionali della società civile.

L’inaugurazione è avvenuta il 17 maggio 2011.

 Il personale di cui sopra insieme ad alcuni altri ospiti provenienti dalle Nazioni Unite (UN Women), Qanoon donne Ghukhtonkai, AWN, Donne per le donne(Women for Women ) ed altre organizzazioni erano presenti all´evento.

Mrs Selay Ghaffar ha accolto tutti con una breve cronistoria di HAWCA e del lavoro che finora è stato fatto per eliminare la violenza contro le donne (EVAW).
 Ha spiegato quali sono gli obiettivi dei donatori del progetto ed ha aggiunto quanto segue:
“HAWCA apre il suo terzo centro di assistenza legale ed ufficio regionale di
Jalalabad per assistere donne e ragazze vittime della violenza nella parte orientale del paese. Noi cercheremo di raggiungere anche i villaggi più remoti della zona per salvare vite preziose.” Gli altri interventi sono stati: Dottor Mohammed Saber, Sig. Aman, Ms. Angeza Shinwari, Sig. Tahir Rohani e Mr. Qader Helal da Qanon Ghoshtonki.

Alla fine il nastro è stato tagliato da alcuni degli ospiti. I presenti hanno anche visitato i diversi uffici e apprezzato il rinfresco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai bisogno di aiuto?