Skip to main content

AI SUPPORTERS DELLE DONNE AFGHANE

Ecco una storia da Kabul:
Un anno fa il centro di alfabetizzazione fondato da SAWA – Australia si è trasferito a Spin Kalay, un’area di Kabul in cui vivono il signore della guerra Sayaf e i suoi comandanti e in cui l’imam locale ha sempre fatto pressioni sugli uomini della zona affinché non permettessero alle donne della loro famiglia di frequentare il centro. La motivazione era che “le persone che gestiscono questo centro vogliono che le vostre donne vi lascino per entrare a far parte di partiti politici; le condurranno su una cattiva strada”. La conseguenza è stata che molte studentesse hanno smesso di frequentare i corsi.
Ora, dieci mesi più tardi, grazie all’ottima reputazione conquistata, lo stesso imam sostiene il centro e manda sua moglie al corso di alfabetizzazione. Sono anche pervenute numerose lettere di ringraziamento da mariti che descrivono i miglioramenti che questi corsi hanno portato alle loro famiglie. Uno di loro ha raccontato che prima di frequentare il centro, sua moglie era sempre depressa e soffriva di problemi psicologici con una conseguente notevole spesa in farmaci. Da quando frequenta il corso non ha più bisogno di medicine e questo permette loro di provvedere meglio al sostentamento dei figli. Il centro, quindi, non fornisce solo un’adeguata educazione alle donne, ma educa anche gli uomini.
Potete leggere l’articolo completo “Una visita al centro di formazione professionale” sul sito www.sawa-australia.org/sawan.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai bisogno di aiuto?