Skip to main content

Afghanistan, annullato il 23 percento dei voti

Peacereporter  20 ottobre 2010

Secondo la Commissione elettorale 1,3 milioni di schede sarebbero non valide a causa dei brogli

Un voto su quattro è stato gettato nel cestino. Questa mattina la Commissione elettorale afgana ha annunciato di aver annullato 1,3 milioni di schede delle scorse elezioni politiche.

Brogli e violazioni alla legge elettorale sarebbero la causa dell’annullamento del 23 percento dei voti. Nelle prossime ore verranno annunciati i risultati preliminari, mentre per i dati definitivi bisognerà aspettare. Alle elezioni del 18 settembre circa 2.500 candidati si sono contesi 249 seggi alla Camera bassa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai bisogno di aiuto?