Skip to main content

Afghanistan, donne sempre più sotto minaccia di fondamentalisti e talebani

|

Da: UAAR

La si­tua­zio­ne per le don­ne af­gha­ne è sem­pre più dif­fi­ci­le. Il go­ver­no di Ha­mid Kar­zai, in trat­ta­ti­va con gli isla­mi­ci più in­te­gra­li­sti e coi ta­le­ba­ni, ha re­cen­te­men­te ap­pro­va­to il co­di­ce di con­dot­ta per le don­ne sti­la­to da­gli ule­ma. Una pe­san­te at­ten­ta­to ai di­rit­ti del­le don­ne, che isti­tu­zio­na­liz­za uno sta­to di in­fe­rio­rità nei con­fron­ti de­gli uo­mi­ni su basi re­li­gio­se e tra­di­zio­na­li­ste.

Per que­sto, in vi­sta del ri­ti­ro del­le trup­pe del­la Nato dall’Af­gha­ni­stan e con l’in­ten­si­fi­car­si del­le in­ti­mi­da­zio­ni, le vio­len­ze e an­che gli stu­pri da par­te dei fon­da­men­ta­li­sti, sem­pre più don­ne e ra­gaz­ze ab­ban­do­na­no il la­vo­ro e la scuo­la. E fi­ni­sco­no sot­to la ‘tu­te­la’ de­gli uo­mi­ni, in casa. Il fe­no­me­no si fa pre­oc­cu­pan­te, come am­met­te an­che Guh­ra­maa­na Ka­kar, il con­si­glie­re del pre­si­den­te che si oc­cu­pa del­la que­stio­ne. E come ri­le­va­to dal­le ong che for­ni­sco­no sup­por­to alle don­ne.

Quin­di, le don­ne più at­ti­ve e che han­no più con­sa­pe­vo­lez­za dei pro­pri di­rit­ti scel­go­no di espa­tria­re all’este­ro, per ave­re pos­si­bi­lità di la­vo­ro e stu­dio che per­met­ta­no loro di af­fer­mar­si e tu­te­la­re dav­ve­ro i pro­pri di­rit­ti. Il ri­schio è che l’islam in­te­gra­li­sta ri­con­qui­sti di fat­to l’Af­gha­ni­stan, men­tre le don­ne ri­man­go­no schiac­cia­te dall’op­pres­sio­ne o de­ci­do­no di emi­gra­re ab­ban­do­nan­do il pae­se al suo de­sti­no. Cosa che ren­de­reb­be an­co­ra più re­mo­to l’af­fer­mar­si di una vera de­mo­cra­zia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai bisogno di aiuto?